Salta la navigazione

Tag Archives: antonio bilo canella

hhvfattimale

Un invito per due nuovi eventi in cui sarò presente con i miei libri il 9 e il 16 ottobre, saranno entrambi dei festival cui ho l’onore di partecipare insieme a molti altri artisti:

Il 9 ottobre, a partire dalle 21, con Homo homini virus, per una breve presentazione, durante il X Festival del Cineteatro organizzato da Antonio Bilo Canella e Alessia D’Errigo, insieme ad alcuni tra i più grandi artisti, registi, scrittori, musicisti e attori di Roma!

PROGRAMMA:

9 OTTOBRE ore 21.00

mostra personale dell’artista Mariarita Renatti
21.00 | Presentazione Festival
21.10 | Teaser della webserie “Cloni” produzione CineTeatro, presentazione a cura del regista Federico Greco
21.20 | video clip del film “Sonderkommando “ regia di Nicola Ragone
21.30 I Ilaria Palomba presenta “Homo homini virus”, con lettura di Antonio Bilo Canella
21.40 | ENEIDE ROOM 1 – Spettacolo di Performazione (totale improvvisazione) con Antonio Bilo Canella (performer), Alessia D’Errigo (performer), Andrea Camerini (musicista, cantante, performer)
22.00 | “Anatema” spettacolo teatrale con Giulia Pomarici, Mimosa Maniaci, Giacomo di Biasio, Francesco Sisto, Gloria Iaia, Lorenzo Continenza, Giacomo Colavito

10 OTTOBRE ore 21.00

mostra personale dell’artista Mariarita Renatti
21.15 | Presentazione Festival
21.30 | primo episodio della webserie “Spread Zero” produzione CineTeatro, presentazione a cura del regista Federico Greco.
21.50 | trailer del film documentario “Fatti Corsari” regia di Stefano Petti e Alberto Testone
22.10 | lettura poetica di e con Luigia Sorrentino + Performazione (totale improvvisazione) con Antonio Bilo Canella (performer), Alessia D’Errigo (performer), Roberto Bellatalla (contrabbasso)
22.40 | lettura de “l’Elogio del fuoco” di Biancamaria Frabotta dal libro “Quartetto per masse e voce sola” + Performazione (totale improvvisazione) con Antonio Bilo Canella (performer), Alessia D’Errigo (performer), Giulia Pomarici (music improvisation), Roberto Bellatalla (contrabbasso)
– 23.10 | “Dido on my mind” spettacolo di danza contemporanea a cura di Tessa Gibran
– 23. 30 | ENEIDE ROOM 2 Spettacolo di Performazione (totale improvvisazione) con Antonio Bilo Canella (performer) e Marta Aemeth (musicista e compositrice elettronica)

11 OTTOBRE ore 21.00

mostra personale dell’artista Mariarita Renatti
21.15 | Presentazione del Festival
21.30 | trailer di “E.N.D. the movie” co-produzione CineTeatro, presentazione a cura del regista Federico Greco.
21.50 | “Non pervenuta” con l’attrice Stella Novari
22.00 | ENEIDE ROOM 3 Spettacolo di Performazione (improvvisazione totale) con Antonio Bilo Canella (performer) Maria Borgese (danzatrice e performer), Giovanni Greco (performer), Giulia Pomarici (music improvvisation)
22.40 | “Canto per un Dio bambina” spettacolo di teatro, regia Alessia D’Errigo con Angela Botta, Emanuela Bianchi, Vidi Kadiu, Silvia Saccomanno, Andrea Sciorio
23.30 | ENEIDE ROOM 4 Spettacolo di Performazione (improvvisazione totale) con Antonio Bilo Canella (performer), Alessia D’Errigo (performer), Andrea Camerini (musicista, cantante, performer)

INGRESSO GRATUITO – tessera nuovi soci 4 euro
PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA:
339-2601057 visionivisioni@gmail.com
presso il CineTeatro via Valsolda 177 (Montesacro RM)
http://www.cineteatro.it

https://www.facebook.com/events/1673620962860596/

cinefestival

Il 16 ottobre, a partire dalle 17, con Fatti male e Homo homini virus per il Festival Di_Segni, dal nome del saggio di Filosofia, Scena, Arte e Psicanalisi, di Demis Sorbini, cui una sezione è dedicata a Fatti male. Di seguito il programma:

DEMIS SOBRINI VI INVITA AL FESTIVAL “DI SEGNI TLAB”
CINE DETOUR – VIA URBANA 107 (Metro Cavour) – ROMA

-PRESENTAZIONE LIBRO ARTISTICO-SCIENTIFICO
“DI SEGNI – Precipitazioni e Recuperi”
Per Filosofia Scena Arte Psicanalisi

Il progetto artistico e scientifico sarà mostrato attraverso una serie di interventi teatrali, cinematografici, letterari, degli artisti contenuti nel libro..

PROGRAMMA:
ORE 17-18 PRESENTAZIONE LIBRO DEMIS SOBRINI
ORE 18 INTERVENTI:
-LUCHETTI, ARONADIO,VERONESI,
LORUSSO, LEIN, BUONANNO (intro Saggi)
ORE 18.20 ILARIA PALOMBA
ORE 18.40 ANGELICA PEDATELLA
ORE 19.00 ANDREA CONTICELLI
ORE 19.20 VITTORIO AMENTA
ORE 19.40 SALVATORE METASTASIO/GIULIA MORGANI
ORE 20.00 STEFANIA VISCONTI
ORE 20.20: MARIAELENA MASETTI ZANNINI

ORE 20.40 REPERTORIO TLAB – DEMIS SOBRINI
(Trilogia Libri e Films)

ORE 21.30 ANTONIO BILO CANELLA
ORE 21.50 MARCO FIORAMANTI
ORE 22.10 MICHELA ZANARELLA
ORE 22.30 NOEMI SERRACINI
ORE 22.50 ANDREA COSENTINO
ORE 23.10 DOPPIOSENSO UNICO

chiusura festival
INGRESSO LIBERO

https://www.facebook.com/events/1631071663816477/

di_segni

IMG_1664

Sono Tiresia uomo donna cieca oracolo trasmetto un sentire che passa di mano in mano non mi è dato vedere posso solo sentire l’ascolto mi è dato dall’ombra onda fuoco terra aria mi portano in un luogo gonfio di respiro ho paura di dover parlare la voce non supera la trachea sono invasa dalle onde ascolto un pianoforte lontano sento il mare nelle narici Odisseo ascolta le conchiglie spiega le vele e viaggia nel sottomondo il femmineo lo accoglie e respinge una donna gravida Circe o Penelope? Un uomo dal timbro baritonale lo assale traditore tradito nelle orecchie le voci del mare il responso di un oracolo immondo traditore o tradito? Lancio di uova un cappio oggetti nel vuoto rumori ho paura del vento che questo possa dissipare il canto delle sirene dove finiscono le voci? C’è un corpo che vive si smembra diviene altro si fa tramite ossesso posseduto abitato dai molti l’io assassinato dai molti la sacerdotessa ebbra di poesia raccoglie i cocci uomini-uova invadono la spiaggia nel buio profondo compaiono occhi d’ogni sorta specchi infranti sul ciglio della tempesta cerco la donna nella nebbia e tu combatti giganti acefali luci al litio riempiono l’aria di respiro consumano la terra ruotano volti senza occhi s’impiccano uomini-coltello bambini-quarzo sirene-avorio proci traditori Odisseo nelle tenebre incontrerai la nemesi nelle tenebre Solaris Penelope in miniatura una Minerva dai mille occhi e mille arti il suono rotto di una fisarmonica arrivano a migliaia uomini-ombra vascelli fantasma onde d’aria trascinate dal vento ascolta le voci delle conchiglie torna indietro l’orizzonte è nel ventre aperto nel torace disseminato di tenebre quanti granelli contiene la sabbia? Penelope sul limitare del giorno voce di marmo divenire-mostruoso divenire-macchina divenire-cosa senti la potenza delle voci del mare senti la potenza del mare il buio è sconfinato si slabbra nelle braccia spalanca la sabbia divora il sole è lì in fondo che vedrai l’occhio è un uovo c’è un piccolo mondo caleidoscopico morirai mille volte per mille volte rinascere sulla strada di casa ti scoprirai cieco ci saranno solo braccia a raccoglierti solo braccia amiche bramate figlie dei giorni a venire dimenticherai il sapore della polvere amara il sapore debole del vino che fu acqua e fu fango e fu lava dimenticherai il sapore del divenire-meccanico dimenticherai il corpo e sarai in un istante eterno più vicino al sole là dove non esistono i luoghi i nomi le strade sarai tutte le cose transeunte e dovrai svegliarti nella tela di Penelope svegliarti senza occhi cancellare il silenzio divenire-bambino come se non ci fosse mai stato l’inverno.

 

© Ilaria Palomba

 

Un grazie infinite ad Antonio Bilo Canella, Alessia D’Errigo, Giovanni Greco, Daniele Casolino, Luigi Annibaldi, David Fiandanese.