Skip navigation

Sono un freak, lo sono sempre stata, sin da piccola lo ero. Mai al posto giusto, mai nell’ambiente giusto, come se tutto dovesse sparire, come se io dovessi sparire. A scuola ero una punk, tra i punk ero una pischella, tra gli intellettuali una raver, tra i raver una scrittrice. La mia stanza puzza di sigaretta e piatti mai lavati. Le giornate scorrono sui tasti di un computer.
Certi giorni però mi lascio travolgere e sparisco. Il vento sulla pelle diventa una scossa lungo la nuca, c’è Anya che mi rapisce e mi porta nelle caverne del divertimento. Mi copro il viso con i capelli, mani in tasca, cappuccio in testa, schivo gli sguardi, lascio parlare lei al mio posto.
La gente m’inquieta, il divertimento mi rattrista. Ma cosa farei senza di lei, dove sarei in questo istante? Ci vuole un’Anya a rapirti dai cattivi pensieri, ci vuole un uragano biondo dagli occhi di ghiaccio e vestitino maculato a trascinarti fuori da quel muro di gomma. La vedi masticare patatine fritte e bere coca cola, la vedi alzare il sopracciglio e mandarti affanculo quando fai l’afflitta. Si parte in tre su un’Onda Jazz di prima mattina, per ballare due giorni musica nera e ossessiva. La vedi sorridere e andar via col primo che capita. Torni a casa con tutti questi flash maledetti che miscelano mondo e psico-proiezioni. Torni a casa e rivedi lei e tutti i tuoi personaggi.
Scrivi per lasciare ombre di te nel mondo. Scrivi per non cancellarti. Scrivi perché vivi con i mostri, sono troppi, e se non li lasciassi uscire ti sbranerebbero.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: